Capolavoro

by CIBO

/
  • Record/Vinyl + Digital Album

    Edizione superfiga e super psichedelica!!!
    12" nero, copertina gatefold e via andare!!!

    Includes unlimited streaming of Capolavoro via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 2 days

      €15 EUR

     

1.
2.
03:13
3.
03:48
4.
5.
02:41
6.
7.
04:23
8.
9.
10.
11.

about

SCEMOGRAFIA

“Milioni e milioni di anni fa nel mare primitivo ed inospitale alcuni esseri monocellulari iniziarono a vivere e a riprodursi. Fu così che, con l'inesorabile scorrere del tempo, delle stagioni, degli anni e delle creature nacquero conseguentemente i Cibo: nati per nutrirsi e per nutrire le persone buone con buone vibrazioni.”

I Cibo sono nati nella primavera del 2004 dall’unione tra una band hardcore melodico (formata da Marco, Fede, Matteo e per i primi tempi anche da Luca) e la voce gridata di Giorgio. I primi anni sono caratterizzati da uno stile punk/hc ostentatamente infantile e scanzonato ed inserito nel circuito D.I.Y. italiano ( appetibile 2005 - ignorante 2006 – Split Cibo/Airlines of Terror 2008 ). Evidente è l’ispirazione ai movimenti underground torinesi degli anni ottanta e novanta(Crunch, Arturo,Bellicosi, Lama Tematica, Confusione) ma anche la contaminazione con il rock e la musica - non solo rock - degli anni duemila (Queens of the stone age, Foo Fighters, Mastodon, Converge, Melvins, Devo, Elio e le storie tese). L’uscita di Incredibile nel 2013 avviene sotto l’etichetta INRI di Torino e segna una tappa fondamentale per la band che è in continua evoluzione pur insistendo sempre sulla propria linea imprevedibile e volutamente incoerente. Dopo un cambio di chitarrista e due anni di concerti, a marzo 2016 i Cibo tornano in studio per produrre altre undici tracce che sono un ritorno alla cattiveria, al tupatupa e al BUAAAARGH ma con nello zainetto invicta l’evoluzione e le lezioni imparate negli anni precedenti. Il nuovo disco dei cibo è un CAPOLAVORO di nome e di fatto, strizza di nuovo l’occhio all’hardcore e allo stoner ma con un’attenzione sempre maggiore alle melodie, una mazzata in faccia con polifonie a tre voci senza dimenticare l’amore incodizionato per l’idiozia mascherata da intelligenza mascherata da idiozia
Cibo in musica significa Amore, Esperienze e Maxidivertimento.

credits

released February 3, 2017

I Cibo sono:
Giorgiorico: vocelestiale
Alberico: batteria topspins
Barbarico: basso e trattorie
Piederico: chitarra legno
Ricciorico: chitarra sofisticata

I Cibo sono anche e sempre Matteo e Vincenzo

Prodotto da Cibo e Maurizio Borgna.
Registrato da Maurizio Borgna presso Studio Andromeda (Torino, Italia) e Redwood Studio (Torino, Italia).
Assistente in studio Rick Vincent Will.
Mixato da Maurizio Borgna.
Masterizzato da Eric Boulanger presso The Bakery Studio (LA, USA).
Artwork di Steuso (steuso.com)

icibo.it
facebook.com/ciboband

inritorino.com
dischibervisti.com
facebook.com/vollmerindustries
vollmer.industries@gmail.com
bittenbytherestrecords.tumblr.com
scattivorticosi.com

tags

license

all rights reserved

about

Dischi Bervisti Italy

Dischi Bervisti is a very small independent label.

contact / help

Contact Dischi Bervisti

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Il nostro gruppo è morto
"Avere una band di successo non è facile: ci vogliono sacrificio, impegno, abnegazione e spirito di squadra.
E’ normale avere avere discussioni e battibecchi all’interno del gruppo e in questo brano i Cibo si mettono a nudo rivelando le loro più intime conversazioni di Whatssup: sproloqui, insulti, umiliazioni, bullismo, il tutto corroborato dalle urla di Gigio (C.O.V/Arturo/TOTO ZINGARO)."

<<Oggi ragazzi non si suona, c’è bisogno di mettere in chiaro alcune cose
che non funzionano
che non mi sembra porteranno a nulla di costruttivo
Suonare é molto divertente
ma bisogna farlo in modo intelligente,
che tra lavoro e cazzi e mazzi abbiamo sempre poco tempo per fare i nuovi pezzi>>
<<Ma non é vero cosa dici questo é falso! Avere un gruppo non significa soltanto
scrivere pezzi e suonarli in sala prove
c’é molto altro!
scrivere mail, sentire gente per le date
son tutte cose che per te sono scontate!
E poi, scusa...HAI ROTTO IL CAZZO CON STE RULLATE!>>
<<Non hai capito niente di quello che volevo dirti,
ti sei arrabbiato subito! Come un bambino di cinque anni>>
<<Ma come ti permetti di offendere?! Non sei NESSUNO,
se io sono un bambino tu cosa sei?! ...Sei un TOSSICODELCAZZO!!!>>
<<Tu ti fumi mille canne, poi ti bevi cento cocktails
dopo sali su quel palco ed inizi a far cagare!
Sono solo quattro accordi e non ci stai un cazzo dentro!
E quando c’é da caricare
sei sempre in ritardo, COGLIONAZZO!>>
<<BASTA!!! SCIOLGO IL GRUPPO!>>
Non hai capito niente di quello che volevo dirti,
ti sei arrabbiato subito.
Non hai capito niente di quello che volevo dirti, il nostro gruppo è morto.
OH!! GIU LE MANI MERDA CHECCAZZOFAI!!!
Track Name: Vikingus
"L’amore ai tempi dei Drakkar.
Spade, scudi, barbe ghiacciate e baci rubati sotto coperta. Una storia d’amore senza tempo sul tragico sfondo della guerra."

Ho pensato a noi sul drakkar...Ai baci tuoi.
la barba era tutta ghiacciata
ma sotto coperta l’abbiamo sbrinata.
Non pensare che il nostro amore sia una cosa possibile!
Vikingus! Dobbiamo combattere! Per vincere...Per vivere.
In guerra uniti noi, nel Walalla saremo eroi
le braccia sono molto pesanti
e questi nemici son come giganti
Non pensavo che la tua testa mozzata mi facesse sorridere
Odino! Fammi combattere per vivere nell’Aldilà!
Vikingus!!
Track Name: Gadro
"In un anno funesto per il mondo del rock, lo scottante tema della droga vieni affrontato con sagace sarcasmo e sottile ironia. Un tragico affresco della musica contemporanea e delle sue icone maledette, scomparse a causa degli eccessi e dei vizi."

gaDro gaDro gaDro ga gaDro gaDro gaDro gaDro ga ga ga
gaDro gaDro gaDro ga gaDro gaDro gaDro gaDro ga ga ga ga
gaDro gaDro gaDro ga gaDro gaDro gaDro gaDro ga ga ga
gaDro gaDro gaDro ga gaDro gaDro gaDro gaDro Uoooooooooooo!!!!

Ѐ noto alcuni esseri umani superano i confini di quello che può essere creato
in musicalità
L’ispirazione artistica non é una cosa che si può imparare!
Ci vuole molto gusto e una predisposizione naturale
Ma a volte anche i geni han bisogno di un piccolo aiutino
L’ansia da prestazione coglie tutti non vi sono eccezioni!
La fama e il successo sono cose molto pericolose
Ci vuole un rimedio contro l’ansia, il panico e il dolore...Ora!

Quando io mi drogo non so più dove sono
Quando io mi drogo non so più che ore sono

gaDro ga gaDro gaDro gaDro gaDro ga ga ga
gaDro gaDro gaDro ga gaDro gaDro gaDroga
Droga Droga Droga Droga Droga Droga Droga Droga
Droga Droga Droga Droga Droga Droga Droga Uooooooo!!

Quando ho la droga sono tante le emozioni
Quando ho la droga solo belle prestazioni

Elvis, Whitney Houston, Gigi Allin: sono morti per la droga
che peccato! Brutta storia non sentire più cantar:
il signor Drake, Jim Morrison, Amy Winehouse, DD Ramone, Sid Vicious...
Tutta gente molto brava, talentuosa, originale
la quale ha intrapreso un viaggio di non ritorno verso il mondo
dentro al bosco della Droga: Biancaneve e i sette nani...Guarda là ci sono draghi!
Questa Droga è molto buona! Questa Droga sì!
Jimmy Hendrix, John Coltraine, Peter Steele e Kurt Cobain
Il giorno è oggi, io partirò
Sesso droga e rock&roll
Tutti morti per la droga
tanta roba!

gaDro gaDro gaDro ga gaDro gaDro gaDro gaDro ga ga ga
gaDro gaDro gaDro ga gaDro gaDro gaDro ga!
Droga Droga Droga Droga Droga Droga Droga Droga
Droga Droga Droga Droga Droga Droga Dro!
Droga Droga Dro!
Droga Droga Dro!
Gaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.
Track Name: Sono stata lasciata
"La gelosia, infida canaglia, percola nelle crepe dell’amore creando profonde e invalicabili spaccature.
Quando il dubbio serpeggia nella coppia vano è il tentativo di rimediare e volano parole grosse.
Tratto da una storia vera."

Dove sei stato?! Non devi mentirmi così
Hai addosso un odore che non mi par essere il tuo!
Non fare il furbo che io non sono nata ieri!
Cos’é questa roba?! Rossetto, sì sì, di sicuro!!!
Alla mia fiducia e lealtà tu rispondi così! Bravo..
Tu sei un porco e ti meriti solo la merda
Che gran delusione, ti piace fare la rockstar
ma sei un poveraccio, un povero scemo, un pagliaccio..
Ora prendo il treno...E non mi vedrai mai più..
Sembravan scintille e invece mi tratti così!
Mi facevo in quattro soltanto per averti qui, vicino a me.
Parole, ti penso, ti amo.. soltanto parole!
DOVEVO ASCOLTARE MIA MADRE!:
<<Figlia mia...i musicisti sono tutti birichini>>
Sei un porco! Ti ho dato tutto e non mi é tornato indietro niente!
Sono stata lasciata! Sono stata lasciata! Sono stata!
Track Name: ICSFCLD
"Ti credi figo?
Veramente?
Quando l’ego prende il sopravvento e calpesta ogni cosa"

Io ci so fare con le donne
Tu non ci sai fare con le donne
Oggi é un bel giorno vado a passeggiare
Seguimi se vuoi, ti faccio rimorchiare
La regola numero uno é:
La regola numero due é:

Tu che ci sai fare con le donne!
Guarda quante sono le tue donne!
Io ti chiedo consiglio!
Umilmente ti prego!

OUUYYEAH! FUCK YEAH! FUCK YESS!
Track Name: 4 amici in piazza
"Gli anni passano per tutti, anche per noi.
Le folte capigliature e le conquiste sono ormai fasti del passato.
Un monito a godersi le gioie del cuoio capelluto finchè ce n’è...letteralmente!"

Ero giovane, ero belo.
Ero pieno di capelo.
Ah, le ragazze correvano dietro di me e io correvo dietro di loro
Dietro al frutto della loro passion
Ah, la passion...Che bella cosa la passion!
Ma adesso qualcosa é cambiato. Qu’est ce qu’il y a?!
La passion...non c’é più...Ѐ scompars...Pourquoi?

Che cosa é successo? Non riesco a capire!
Forse un’autoanalisi può servire
Che cosa é successo, io mi sento depresso
Non vedo la fine
di questo buio, di questa notte, di questo tunnel

Ѐ la giovinezza che si fugge tuttavia
Di demain non vi é certesa

Quando ero bello e affascinante
Mettevo a posto i miei capelli in un istante
Com’eran belli risplendevano
E le mie donne sorridevano
Balsamo, shampo, impacco rinforzante, tonici, lozioni e gel ultrafissante!
Com’era facile il successo con giovani pollastre appartenenti al gentilsesso!

<<A me piace Gerard perchè ha dei bei capelli>>
<<A me piace Robert perché è biondo e ha gli occhi azzurri>>
<<A me piace Kevin perché ha il ciuffo!>>

Un tempo avevo bei capelli
Cuccavo perché erano belli...
Un giorno mi sono svegliato
Verso il cuscino mi sono girato
Rabbia stupore e disperazione
Quanti capelli ci avevo lasciato!
Rabbia, paura, delirio
Rabbia, paura, delirio
Rabbia, paura, delirio
...Ancora rabbia...
INCREDULITÀ

2016 ... In mano forbici
Com’é successo non riesco a capire, non lo so
Sono stempiato, tutto stempiato
Com’é successo non riesco a capire
Ma perché proprio a me? Non riesco a credere che sia succeso proprio a me
<<E invece ti é successo, tié!>>

Ero giovane, ero bello
Ero pieno di capelo
Track Name: Supermercato
"Quando lo stress prende il sopravvento anche le azioni più banali possono risultare difficili o a volte impossibili.
In una società sempre più frenetica e incalzante anche una piccola dimenticanza al supermercato può portare ad un drammatico epilogo."

Ecco, sta arrivando il momento
Devo pagare con la mia carta
Supermercato, tutti nervosi
Supermercato. Ѐ arrivato
il momento.

Ora devo digitare
Il mio numero segreto
Senza nulla di sbagliato
<<Sì ma faccia in fretta!>>
Ora devo ricordare la corretta successione
Devo far mente locale...Non ora non qui non posso sbagliare!

Non c’é più tempo!
Non ora non qui non posso sbagliare!
Non c’é più tempo!
Non ora non qui non posso sbagliare...
NON LA SO!!
Eppure l’altro ieri l’ho usata per pagare il carrozziere
Ma non avevo gente che mi stava qui attaccata al sedere!
Lo so signora mia deve aspettare che risolva il problema!
Da qualche parte ce la devo avere scritta!
<<Sì, senti però ragazzino qualche contante in tasca te lo potevi anche tenere!>>
<<Insomma si vuole muovere io devo andare a prendere i bambini a scuola!>>

Zitta...
Zitta...
Chiudi quella bocca del cazzo o ti ammazzo!
(Tutti nervosi)
Ecco, è arrivato il momento
È arrivato il momento...è arrivato..
Non c’é più tempo!
Non ora non qui non posso sbagliare!
Non c’é più tempo!
Non ora non qui non posso sbagliare...
NON LA SO!!
NON LA SO PIU!!
NO!!
Track Name: Valzer del disagio
"L’uomo è un animale sociale e quando l’integrazione avviene difficilmente o non avviene proprio il disagio può subentrare impetuosamente con catastrofiche conseguenze."

Mi guardo intorno, vedo tutto nero
Non sto bene con me stesso
Non va sempre tutto meglio

Provo fastidio
Provo brutte sensazioni
Anche il mio corpo manda dei segnali molto forti

No, oggi non mi va no
Sono a disagio
Provo disagio

Mi guardo intorno....
Mi guardo intorno, nessuno che sopporto
Bada bene a farmi i torti
Arrivo in fretta ai ferri corti!

No, oggi non mi va no
Sono a disagio
Provo disagio
Track Name: Macchinine (miglioreamicodimerda)
"Giocare è importante e i bambini lo sanno bene.
Condividere la merenda e i propri giocattoli con un amico può essere stimolante ed educativo, ma anche in una situazione ludica e di apparente tranquillità può nascere un litigio e può scorrere il sangue."

Dopo scuola cosa fai?
C’é un invito che vorrei riservare proprio a te
Che sei il mio migliore amico
Appena suona la campana ci fiondiamo a casa mia
Poi facciamo la merenda!
E guarda che cosa ti faccio vedere adesso la mia collezione nuova di macchine!

Sono tante! Quante ne hai?!
C’ho le gig nikko! C’ho le hot wheels!
C’ho le majorette! Le micromachines!
Le cambiacolore! La pista polistil!
Le mini 4 wd!

Sono tante! Quante ne hai?!
Con gli amici litigherai!

Guarda che cos’hai fatto al tuo amico?
Com’é successo? Gli hai fatto male!
Era venuto qui per giocare, gli hai segnato il viso..
Adesso...Entrambi in castigo!

Ma come entrambi scusa?! Io non ho capito...
Perdo sangue e l viso mio é ferito
Se tu adulto stupido sapessi ragionare
Sapresti a chi la colpa assegnare!

Sei il mio migliore amico...
...il mio miglioreamicodimmerda!

Sono tante, quante ne hai?!
Macchinine che mi dai...In faccia!!!
In faccia!!!!
In faccia!!!!!!!
Track Name: Murazzi lato dx
"A Torino non si fa più festa come un tempo: giovani spaesati vagano senza meta sulle rive del Po...ma dov’è il divertimento di una volta? Dov’è la festa?"

Ma qui non c’è una festa?!
BUCO DEL CULO!BUCO DEL CULO!
Ma qui dov’é la festa!?
BUCO DEL CULO!BUCO DEL CULO!

Io pensavo che qui c’era la festa!
Io che pensavo che qui c’era la festa!...

DJ “DJ“: e allora ragazzi, ho bisogno della vostra carica ragazzi!
Su le mani!Alziamo i cocktails! E brindiamo fin quando non arriva la luce del sole!!

Stasera sono molesto
Stasera me le faccio tutte
Stasera mi spacco ammerda
Stasera sono molesto
Stasera me le faccio tutte
Stasera mi spacco ammerda
Stasera mi spaccoammerda!

Ma qui non c’é un bel niente, non é divertente!
Dov’è finita la festa con la lista.. e tutte quelle luci...
...e con la musica?!

Ma qui non c’è una festa?!
BUCO DEL CULO!BUCO DEL CULO!
Ma qui dov’é la festa!?
BUCO DEL CULO!BUCO DEL CULO!

Io pensavo che qui c’era la festa!
Io che pensavo che qui c’era la festa!...
Track Name: Riporto (4 amici in piazza reprise)
"...e alfine giunse la rassegnazione."

Un giovane uomo allo specchio si guarda:
Si trova invecchiato.
Non è più l’homme che era una volta
Non è più l’homme che era un tempo
Lui e i suoi quattro amici:
Il primo decise di avere altri amici e ricorse all’intervento estetique
Le second decise la strada della veritè, e cadde
Et voilà c’est bon, le troisième choisit pur le riporton
Et qu’est ce que faisait le quatrième? Le quatrième choisit le PARRUCON.